Nurban.me

Nurban.me

SCARICARE VIDEO TG NORBA

Posted on Author Fenrilmaran Posted in Rete


    Scaricare video Smooth Streaming con Mac OS X .. nurban.me nurban.me?tipoclient=pc&puntata=TgNorba%%20Edizione%. Gruppo Norba · Storia · Telenorba · Tg Norba 24 · Teledue · Radionorba · Radio Tour · Battiti Live · Ascolti · Credits · Posizioni telecomando · Concessionarie. E' disponibile l'APP Android di Tg Norba Ulteriori informazioni. Comprimi. Recensioni. Norme relative alle recensioni. 4,0. Totale: 5. 4. 3. 2. 1. Giovanni. Scaricare un video in streaming. Metodo per il download del video mentre viene visualizzato sul browser. E' sufficiente usare un browser oppure VLC.

    Nome: video tg norba
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: iOS. Android. Windows XP/7/10. MacOS.
    Licenza:Gratis!
    Dimensione del file: 26.33 MB

    La pubblicazione dei commenti deve rispettare alcune regole di buon costume e rispetto nei confronti degli altri. I singoli commenti verranno pubblicati previo controllo da parte della redazione. Il rispetto e la fiducia nei confronti dei lettori prevede un costante monitoraggio dei commenti proposti ed una loro solerte pubblicazione. Tuttavia nel convalidare i commenti la redazione rispetterà tutti i principi utilizzati nella pubblicazione di una normale notizia redazionale, in particolar modo quelli di verità, interesse pubblico e continenza formale.

    I commenti dunque non verranno convalidati quando:. Per poter continuare a fruire dei nostri contenuti senza interruzioni dovrai disattivare il tuo ad blocker per questo dominio. Se non sai come fare, qui troverai le istruzioni.

    Dopodiché dovrai soltanto copiare e incollare il link del video che hai ottenuto in precedenza nella barra situata al centro dello schermo e premere il pulsante Download. Attendi qualche instante affinché il video venga caricato correttamente, dopodiché avrai a disposizione due scelte: scaricare il video in bassa risoluzione pulsante Download Video in Normal Quality oppure scaricare il filmato in alta risoluzione pulsante Download Video in HD.

    Fai clic sul pulsante che più preferisci per scaricare il video. A questo punto, se hai effettuato la procedura in maniera corretta, si aprirà quindi una finestra di dialogo di Windows che ti chiederà dove vuoi salvare il video sul tuo PC. Ti faccio inoltre notare che nonostante il tool online messo a disposizione da FB Down. Per scaricare il video ti verrà quindi richiesto obbligatoriamente la disattivazione di qualsiasi strumento di Adblock presente nel browser.

    Uno tra i migliori strumenti da utilizzare per scaricare i video visti su Internet e, in particolar modo da YouTube, è il tool online messo a disposizione dal sito noTube. È inoltre molto utile farti notare la possibilità di scaricare un video visto online e di convertirlo in uno tra i più popolari formati: MP4, 3GP o MP3. Come ti anticipavo, esistono davvero tanti strumenti che permettono di scaricare video visti su di un sito Internet. La scelta di quale applicativo utilizzare dipende tutto da quelle che sono le tue esigenze.

    Voglio quindi indicarti altri popolari strumenti che ti permetteranno di scaricare video visti su di un sito Internet. Questo sito contribuisce alla audience di. Come scaricare i video visti su di un sito Internet Twitter Hai visto su Twitter un video che ti è piaciuto molto e vorresti scaricarlo sul tuo PC? Come scaricare i video visti su di un sito Internet YouTube Uno tra i migliori strumenti da utilizzare per scaricare i video visti su Internet e, in particolar modo da YouTube, è il tool online messo a disposizione dal sito noTube.

    Come scaricare i video visti su di un sito Internet Altri strumenti universali Come ti anticipavo, esistono davvero tanti strumenti che permettono di scaricare video visti su di un sito Internet. Il contenuto on demand è completo alla sorgente e il sito web lo invia in piccole parti man mano che lo visualizziamo; in questo caso possiamo salvare direttamente il file sorgente originale.

    Il contenuto è in diretta per esempio trasmissioni RAI o Mediaset e arriva man mano alla destinazione il nostro device. In questo caso si tratta di registrare il flusso mentre lo visualizziamo. Come scaricare video in streaming Per comodità, non usiamo servizi esterni e software che lavorano per noi ma usiamo un modo universale, valido su Windows, Linux e Mac che ci permette di scaricare il video in modo semplice.

    Il trucco per ottenere il flusso video originale consiste nel far credere ai siti streaming di guardare il video da un iPad o da un iPhone. Il metodo funziona perché il flusso video e il formato.

    Tg Norba 24

    Da notare che è possibile usare lo stesso sistema per visualizzare in streaming contenuti video senza usare il flash player che verrà comunque presto abbandonato.

    Premessa: ho impiegato mesi per lavorare a questo articolo, rivedendo in continuazione le idee di cui parlare e valutando come dare i consigli nel modo migliore possibile. Questo post racchiude quindi numerose informazioni e potrebbe richiedere più di una lettura per assimilarle tutte. Ormai 6 anni fa avevo scritto un articolo che continua ad essere tra i più visitati del blog, dedicato a salvare i video incorporati nei siti web in cui ci imbattiamo navigando in rete.

    Lo scopo di questo mio nuovo articolo vuole essere più ad ampio raggio: vorrei cercare di spiegare quale approccio usare quando ci si trova di fronte a un sito con video: a partire da come riconoscere la tecnologia utilizzata, fino al salvataggio vero e proprio del contenuto multimediale.

    Inoltre dovrebbe essere chiara la differenza tra un file e uno stream. Prima di addentrarmi nelle tecniche dettagliate per operare in più circostanze possibili, credo sia meglio fornirvi alcune indicazioni sugli strumenti che vi serviranno. Meglio arrivare preparati senza dover ricontrollare ogni volta se avete lo strumento adatto.

    Per ciascun punto vi spiego ora di che cosa si tratta e vi consiglio cosa installare. Nella maggior parte dei casi cerco di indicarvi un software libero e open source, nonché multipiattaforma in modo che il procedimento sia uguale per tutti. Quando non è possibile tento di fornire delle possibili alternative e indico i sistemi operativi con le icone Fugue.

    I software indicati sono dei consigli , dati dal fatto che io personalmente li uso o li considero validi. Siete liberi di usare altre applicazioni a vostra scelta.

    Inoltre, vi chiedo gentilmente di integrare il materiale qui presente con una vostra ricerca personale online se volete salvare video da certi siti e non ci riuscite. Come estensione utilizzo Video DownloadHelper, che a mio avviso è la più comoda. Dato che potete installarli su tutti i sistemi operativi, vi consiglio di farlo.

    Non sono riuscito a trovare qualcosa di altrettanto versatile per altri browser. Mozilla Firefox. Video DownloadHelper. Ovviamente si suppone che dopo aver scaricato i video vogliate anche guardarli. VLC è imbattile in questo, consentendovi di leggere tutti i formati video e audio.

    Probabilmente lo avrete anche già installato. VLC media player. Per il primo caso, servirà un software a linea di comando chiamato Mplayer. Per Mac ci sono varie versioni, quella che vi consiglio è indicata sotto. Anche per quanto riguarda RTMP useremo un software dedicato a linea di comando. Pure in questo caso vale quanto detto sopra per Linux, per Windows vi consiglio di usare esclusivamente la versione 2. Per installarlo su Mac dovrete utilizzare MacPorts , una raccolta di programmi per Linux mantenuti in versione per Mac.

    Sotto vi indico una guida per come fare io non uso Mac quindi non posso aiutarvi in questo.

    Guida per MacPorts. Oltre a questi tipi di flussi, esiste anche una nuova tecnologia particolarmente odiosa, non tanto per il fatto che sia stata sviluppata da Microsoft, quanto per il fatto che è abbastanza difficile da scaricare. Sto parlando del cosiddetto Smooth Streaming. Si tratta di un tipo di stream comunemente usato nei siti che utilizzano Silverlight, una tecnologia sostanzialmente morta prima di nascere ma che purtroppo viene usata su alcuni siti importanti, come quelli di Rai e Mediaset.

    Per ora vi basti sapere che esiste un solo programma freeware per Windows che consente di scaricare questi flussi, ISMdownloader.

    Fortunatamente, essendo un software a riga di comando, è possibile farlo funzionare anche su Linux e Mac e a questo proposito ho scritto degli articoli dettagliati e semplici da seguire.

    Qui trovate dei riferimenti per installarlo e usarlo:. Scaricare video Smooth Streaming con Linux. Come vi dicevo, VLC vi permette di riprodurre qualsiasi tipo di audio o video sul vostro computer. Tuttavia potreste voler guardare i vostri video su qualche dispositivo mobile, come ad esempio telefoni o tablet con Android oppure iOS, o ancora i classici lettori multimediali da salotto.

    Solitamente tutti questi dispositivi accettano di buon grado i video in formato MP4, ed è per questo che vi consiglio HandBrake. Certo, se desiderate un sacco di opzioni avanzate ci sono WinFF e ffmpegX , ma per conversioni semplici e senza decine di opzioni HandBrake va benissimo.

    Michele Emiliano indagato a Foggia

    Con questo si conclude la carrellata degli strumenti consigliati. La prima cosa fondamentale è capire con cosa si ha a che fare.

    Ci possono essere diverse possibilità, ad esempio possiamo trovare:. I video in formato Flash sono facili da distinguere: sono estremamente diffusi e ci si accorge subito che usano tale tecnologia usando il tasto destro del mouse.

    Per esempio, provate a cliccare col destro su questo mio video su Youtube: comparirà un menu, la cui ultima voce dice qualcosa di simile a Informazioni su Adobe Flash Player quindi il video viene fornito usando Flash.

    Scaricare i contenuti audio e video presenti nelle pagine web — Guida completa

    A questo punto ci possiamo trovare di fronte a tre situazioni assai comuni: il player è di un sito famoso ad esempio Youtube, Dailymotion, Vimeo, … , oppure contiene un link ad un semplice file video o infine un link ad uno stream in formato RTMP.

    Aprite la pagina desiderata e premete play. Ed è semplicissimo! Vi basterà cliccare il link affinché Firefox vi chieda dove volete salvare il file, e nel caso di siti come Youtube solitamente potrete anche scegliere tra diverse qualità. Per provare, potete fare una prova di download di un video da Youtube oppure il video che ho usato in questo esempio.

    Ho anche scritto un articolo su come registrare i video da BBC iPlayer. Se Video DownloadHelper non dà segni di vita o gli unici file che elenca non sono attinenti, è probabile che il video con cui avete a che fare ricada nella categoria degli stream RTMP.

    Innanzitutto, è opportuno leggere un pezzo del codice sorgente della pagina. Il codice sorgente è una serie di informazioni e metadati che descrivono il contenuto della pagina. Parole che vale la pena cercare sono:.

    Clicchiamo col destro e salviamo il file col nome. Ricapitolando , partendo dal codice della pagina è venuto fuori che le informazioni sul video sono contenute in un file esterno in questo caso in formato SMIL. Una volta ispezionato il file, troviamo due possibili qualità per il video, di cui noi prendiamo quella più alta.

    I video vengono riprodotti con vari plugin, ad esempio Windows Media Player o QuickTime o i relativi equivalenti su piattaforma Linux. Questa scelta consente di scaricare i video in modo relativamente semplice.

    Se sono semplici file video, in genere ci pensa Video DownloadHelper. In caso contrario, ci basta aprire il codice della pagina e leggere direttamente il pezzo di codice del video, contenuto in un tag embed oppure object , mentre le pagine più recenti usano il tag video.

    La prima sezione ci consente di esplorare il codice della pagina in modo interattivo. La cosa più pratica da fare è usare la freccina in alto a sinistra sulla barra. A questo punto cominciate ad esplorare i nodi. È quello che ho fatto io nella figura. In questo caso tra i parametri vediamo il nome del file videofilename. Alcuni siti web per fortuna pochi usano i video inseriti in formato Smooth Streaming con tecnologia Silverlight. Fortunatamente, per i due siti web italiani principali che fanno un uso smodato del plugin Silverlight, potete usare i miei script che lo bypassano:.

    Per altri siti, la cosa che bisogna fare è individuare il cosiddetto file Manifest. Questi dati si chiamano richieste HTTP, e gli strumenti di sviluppo ci permettono di visualizzarle nella scheda Rete.


    Ultimi articoli