Nurban.me

Nurban.me

DAL SITO RAI REPLAY SCARICARE

Posted on Author Tygokree Posted in Rete


    Se state cercando un metodo per scaricare video Rai Play, allora siete nel posto giusto! Vediamo insieme tutti i metodi disponibili. L'applicazione RaiPlay per Android e iOS (tempo fa si chiamava Rai Replay, ma ora ha cambiato nome), permette di guardare film, serie televisive, fiction e. Fino a qualche anno fa, molti filmati e spettacoli TV della Rai si potevano rivedere su nurban.me Infatti avevamo già scritto una guida su come scaricare video da. Metodi praticabili per scaricare video da Rai Replay. Ultimo aggiornamento il ​ da VideoGrabber. raitv. La Rai è l'unica società televisiva pubblica.

    Nome: dal sito rai replay
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: Android. Windows XP/7/10. iOS. MacOS.
    Licenza:Gratis!
    Dimensione del file: 62.70 MB

    Ma quali sono le novità di RaiPlay? Il tutto gratuitamente la registrazione a RaiPlay non è legata al canone , effettuando una semplice iscrizione tramite Facebook, Twitter o Google, oppure attraverso l'inserimento del proprio indirizzo mail.

    Tantissimi contenuti originali, programmi, film, fiction e serie tv. Come vedere Rai Play Per vedere RaiPlay basta accedere sia dal proprio computer accedendo al sito www. Per farlo, bisogna scaricare l'appiclazione dallo store di riferimento.

    Su entrambi i supporti è infatti possibile scaricare l'applicazione di RaiPlay e fruire dunque di tutte le dirette e i programmi originali della piattaforma. Fatta eccezione per le cinque anteprime di VivaRaiPlay, in onda in contemporanea anche su Rai1, non sarà possibile per gli abbonati Sky accedere attraverso il proprio decoder alle dirette e ai programmi di RaiPlay.

    E nella settimana di anteprime lampo e di ascolti gloriosi gli spettatori hanno imparato anche un'altra cosa: che Fiorello e il suo Viva RaiPlay a partire da oggi, 13 novembre, diranno addio allo spazietto concesso dal primo canale per lanciarsi nell'avventura dello streaming, diventando un caso unico per mamma RAI perchè il varietà condotto dall'ex re del karaoke è a tutti gli effetti il primo programma originale di RaiPlay.

    Che cos'è RaiPlay RaiPlay è la piattaforma streaming video della RAI attraverso cui scoprire l'offerta dei 14 canali televisivi del servizio pubblico.

    È assolutamente gratuita ed è consultabile da computer, tablet, smartphone e smart tv che siano, naturalmente, connessi a internet perchè, a differenza di quanto succede con piattaforme come Netflix o Amazon Prime Video, i suoi contenuti non sono disponibili per il download e la visione offline era possibile scaricare alcuni programmi della vecchia sezione RePlay solo dall'app per Android e iOS fino all'aggiornamento dello scorso 30 ottobre, al momento la funzionalità non è stata ripristinata.

    Grazie alla nuova interfaccia molto più intuitiva ed essenziale che, per stessa ammissione di viale Mazzini, è stata modellata prendendo ad esempio le piattaforme concorrenti, Netflix in primis si viene subito accolti su una home page da cui è già possibile consultare tutto il catalogo.

    Come scaricare i video da Rai.tv

    Non soltanto i contenuti in evidenza, come Viva RaiPlay, l'elenco di film, serie tv, documentari o programmi per bambini: scorrendo il menù a tendina in alto a sinistra accanto al logo della piattaforma è possibile essere indirizzati ai 14 canali TV, alla lista di contenuti on demand, nuovamente alla home page oppure all'elenco dei propri contenuti favoriti precedentemente selezionati.

    Il processo di registrazione è semplice e veloce: basta cliccare "Accedi" sulla home page, poi "Registrati" e "Crea un account Rai". Per i ragazzi tra i 14 e i 18 anni verrà anche richiesta l'email di uno dei genitori o di un tutore legale prima di poter procedere con il completamento dell'iscrizione. Una volta confermata la registrazione sarà possibile accedere a tutti i contenuti di RaiPlay attraverso computer, tablet, smartphone e smart tv.

    Naturalmente l'esperienza di visione cambia a seconda del dispositivo utilizzato.

    Da smart tv Per poter vedere RaiPlay sulla propria smart tv è anzitutto necessario assicurarsi che sia connessa a Internet. Per utilizzare l'app bisogna naturalmente scaricarla dallo store della smart tv, se invece il device è dotato di software HbbTV2 ed è connesso a Internet basterà sintonizzarsi su un canale RAI a scelta e un bollino sulla destra dello schermo segnalerà la possibilità di accedere direttamente a RaiPlay.

    Navigate verso il sito della Rai e lanciate in esecuzione il vostro video preferito. Se non vi abbiamo chiarito le idee, fate riferimento per cortesia a questo video demo. Secondo Modo: Attraverso il registratore dello schermo Il gestore di scarichi video è dotato delle funzionalità di registrazione, potete scaricare i video in questo modo.

    Per iniziare, cliccate sulla scheda Registra lo Schermo. Ridimensionate la finestra di registrazione alla bisogna.

    Quindi, cliccate OK. Molto bene, aprire il video sulla Rai.

    SI tratta di un metodo alternativo al salvare video da Rai Replay, sfruttatelo al massimo quando vi serve catturare dei flussi di streaming video in tempo reale. Suggerimenti: Non sforzatevi troppo, vi suggeriamo di creare dei tasti scorciatoia per controllare tutta la procedura di registrazione video.

    Per vedere le dirette, invece, non sarà mai necessario registrarsi. Cosa fare se Rai Play non funziona C'è la possibilità che gli utenti non riescano ad accedere all'offerta on demand di RaiPlay per le ragioni più disparate. Come cambia Rai Play dal 4 novembre A partire dal 4 novembre RaiPlay subirà un enorme cambiamento, che punta a offrire agli utenti un'esperienza molto più semplice e intuitiva.

    L'arrivo di Fiorello non è la sola novità, perché ad una maggiore semplicità dell'utilizzo della piattaforma, corrisponderà l'introduzione di una nuova impostazione visiva, di contenuti originali destinati solo ed esclusivamente alla piattaforma RaiPlay e l'introduzione di una novità importante, ovvero la funzione restart, che permetterà di far ripartire dall'inizio un programma in onda in diretta sulle reti Rai.

    158 Commenti

    Interfaccia e user experience Cambia completamente l'interfaccia grafica, ottimizzata per migliorare la fruizione dei contenuti e la navigazione sulla piattaforma. Il nuovo menu di RaiPlay si presenterà semplificato rispetto alla versione precedente e riorganizzato su due livelli, con le label di ricerca, home, on demand, canali tv, bambini, la mia tv, che consentiranno agli utenti di accedere alle diverse sezioni. Film e fiction in diretta Pur cambiando, la piattaforma RaiPlay conserva la caratteristica principale che ha avuto in questi ultimi anni, ovvero la possibilità per l'utente di vedere film e fiction trasmesse delle reti Rai in diretta in contemporanea rispetto a Rai1, Rai2, Rai3, Rai4 e gli altri canali tradizionali dell'offerta Rai.

    Programmi in streaming Resta invariata la funzione della visione dei programmi in streaming, che permetterà a tutti gli utenti registrati di fruire di tutti i programmi e le produzioni in Rai trasmessi dai canali del servizio pubblico. Dagli show del sabato sera ai documentari di Alberto Angela, da Che Tempo Che Fa su Rai2 ai contenitori in onda quotidianamente sulle reti Rai, tutto sarà visualizzabile in contemporanea su RaiPlay.


    Ultimi articoli