Nurban.me

Nurban.me

CONFRONTING THE EVIDENCE SCARICARE


    Ho scaricato lo zip per il DVD, l'ho estratto senza problemi (con l'"estrattore" di XP ), ho i miei 9 files (nurban.me, nurban.me, nurban.me di cui 3 da MB e 1 da MB). CONFRONTING THE EVIDENCE - Riaprire le indagini sull'11 settembre. . diffondete! ogni persona che lo scarica ha l'obbligo (morale) di farlo vedere a 10 . CONFRONTING THE EVIDENCE SCARICA - Se non hai critiche civili da fare, vai a sporcare altrove, grazie. Mi sembra una differenza importante. Report, in. CONFRONTING THE EVIDENCE SCARICARE - Gli ospiti in studio, giornalisti, scrittori, politici e scienziati, utilizzando varie fonti, tra cui documenti e materiale.

    Nome: confronting the evidence
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: Android. Windows XP/7/10. iOS. MacOS.
    Licenza:Gratis!
    Dimensione del file: 22.24 MB

    Dimensione del file: Uploaded by jimmywalter on August 31, Fai bene a stigmatizzare le falsificazioni dei complottisti ma la versione ufficiale palesemente donfronting sta in piedi. Commenti sul post Atom. I quesiti che porrà questo video, si spera, saranno gli stessi che faranno riaprire le indagini su quel terribile giorno. Tutti gli assistenti tecnici per il NIST si sono messi in contatto con.

    Se qualcuno sa spiegarmi perchè e soprattutto darmi qualche consiglio per sistemare la faccenda, gliene sarei molto grato, perchè davvero ci terrei molto ad avere in dvd quest'ottimo video che ho già visto in formato bassa qualità. Grazie mille, aspetto con ansia.

    Rita 5 Dicembre Confronting the Evidence e Painful Deception non sono la stessa cosa, anche se sono entrambi prodotti da www:reopen Inoltre si vede un filmato che mostra al Pentagono una fila di uomini che setaccia il prato subito dopo lo schianto dell'aereo.

    Queste cose in Confronting the Evidence non ci sono. Basta che sul sito di arcoiris vi sia una pagina dove siano tutti i link dei singoli segmenti per files. Diverrebbe inutile riconfigurare l'hard disc in NTFS, ed in misura minore il programma per accellerare i download che in realtà segmenta un file mentre lo scarica per ricompattarlo alla fine fabpic 5 Dicembre spacca il formato dvd eh?! Ma non era necessario scomodare questo filmato per saperlo.

    Persino l'assai poco complottista BBC ha riferito da tempo, per esempio, della morte di James Zadroga, soccorritore a Ground Zero, per disturbi respiratori direttamente legati alle condizioni dell'aria dopo gli attentati, e delle "almeno Anzi, calare una notizia seria come questa in un contesto di teorie di complotto alle quali neppure i complottisti statunitensi credono più sembra semmai un tentativo di screditarla.

    Ma vediamo, per sommi capi, quali sono le principali teorie obsolete sostenute dal filmato. Qui ne pesco soltanto qualcuna delle più eclatanti, che gettano fortissimi dubbi su tutte le altre: del resto, sarebbe impossibile citare per intero centocinquantasei minuti di discorsi.

    Niente Boeing al Pentagono. Siti autorevoli del complottismo come quello del convegno di Chicago e Whatreallyhappened hanno già da tempo dichiarato che questa teoria è pericolosamente ridicola o addirittura un tentativo di inquinare la ricerca della verità, ma Confronting the Evidence la presenta senza esitazioni per bocca di Dave VonKleist, in uno spezzone tratto dal suo film "In Plane Site".

    L'obsolescenza delle parole di VonKleist traspare dalla sua citazione delle telecamere di sorveglianza di una stazione di benzina situata vicino al Pentagono, che avrebbero ripreso l'impatto.

    E-book gratuiti su telefoni Android e Java

    Il filmato è segretato dall'FBI, dice: peccato che invece sia stato rilasciato di recente, per cui tutto il suo discorso cade. VonKleist dice che la breccia al Pentagono è troppo piccola per un Boeing ma non tiene assolutamente conto delle due brecce laterali, ben più larghe, misurando invece soltanto la fetta di edificio crollata. Incredibilmente, si stupisce che nella ferita del Pentagono si scorgano mobili senza segni di bruciatura: per forza, sono in locali sventrati dal crollo della fetta di Pentagono, non dagli incendi.

    Il "pod", l'oggetto appeso sotto l'aereo al WTC. Ma la storia del cosiddetto "pod" è stata sbufalata ampiamente dai debunker oltre tre anni fa per esempio qui , e persino i complottisti più accaniti, come quelli di Luogocomune.

    Il WTC7 demolito con esplosivi. Confronting the Evidence arriva addirittura a barare: sostiene a circa che gli incendi dell'Edificio 7 del World Trade Center fossero piccoli, e lo fa mostrando soltanto la facciata nord, evitando accuratamente di mostrare la facciata sud, che è stata devastata dal crollo della Torre Sud ed emana fumo da tutti i piani, come mostrato nell' indagine di Undicisettembre e nella foto qui accanto.

    Dice anche a che una foto mostra il "retro" rear dell'edificio, ma mente, perché la foto presentata non mostra il retro facciata sud , ma la corta facciata est l'edificio aveva una caratteristica pianta trapezoidale. Non solo: il crollo del WTC7 viene mostrato tagliando la parte iniziale che rivela il collasso, con vari secondi di anticipo, dei locali tecnici a sinistra sul tetto.

    Senza questa parte iniziale, il crollo sembra improvviso, da demolizione: ripristinandola, diventa più progressivo, conforme a un cedimento strutturale. Vedere per credere. Il "pull it" di Larry Silverstein. Questa è una storia talmente vecchia e trita che non vale neppure la pena di riassumerla: è già chiarita qui.

    Storie Digitali

    La demolizione delle Torri Gemelle con esplosivo. Jeff King viene presentato come "ingegnere dell'MIT", ma parla di suoi "pazienti" e dice che ha studiato fisica all'MIT: non dice che s'è laureato, come mai? Forse perché non è un ingegnere?

    Non ne ha certo la stoffa: secondo il suo sito , gli uragani sono pilotati dal governo. La prova?

    Account Options

    Una nuvola a forma vagamente di "2". King teorizza che i mobili d'ufficio non possano bruciare non ha mai visto un incendio in un edificio adibito a uffici? La polverizzazione del cemento è possibile, dice King, soltanto in caso di esplosione.


    Ultimi articoli