Nurban.me

Nurban.me

FRONTESPIZIO INPS SCARICA

Posted on Author Shakamuro Posted in Autisti


    Il cassetto previdenziale permette ai soggetti tenuti al versamento dei contributi nei confronti dell'INPS di consultare online le informazioni relative alla propria. la causale contributo, come indicata nel paragrafo successivo;; il codice INPS, rilevato dalla comunicazione inviata dall'Istituto con i modelli di pagamento . I contributi devono essere versati entro le scadenze indicate nella stessa circolare, mediante i modelli F24 disponibili nel servizio online. aliquote. L'INPS con apposito provvedimento ha comunicato che non procede all'invio del così detto frontespizio dal quale, in passato, era possibile generare i modelli di.

    Nome: frontespizio inps
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: iOS. Windows XP/7/10. MacOS. Android.
    Licenza:Gratis!
    Dimensione del file: 35.84 MB

    Che cos'è il precompilato Inps? Quali sono i dati contenuti nel precompilato ? I dati precompilato Inps già inseriti dall'Agenzia delle Entrate, riguardano le seguenti tipologie di spese, effettuate nel corso del ma scaricabili nella dichiarazione dei redditi Dati della Certificazione Unica Inps come ricorderete tutti, un paio di anni fa il vecchio CUD è stato sostituito dalla nuova certificazione unica sia per i dipendenti e assimilati che pr i pensionati nonché per i lavoratori autonomi.

    Per la Certificazione Unica - Cu la trasmissione telematica del modello ordinario da parte dei sostituti d'imposta all'Agenzia è stata entro la scadenza del 7 marzo mentre quella per la consegna ai lavoratori, è entro il 31 marzo Per effetto del decreto Coronavirus è stata prorogata la scadenza per l'invio dei dati all'Agenzia delle Entrate, al 30 aprile Spese veterinarie: i dati sono comunicati da farmacie, parafarmacie e veterinari.

    Spese universitarie, spese funebri e i contributi previdenza complementare: tali dati sono comunicati rispettivamente, dalle università e da enti che erogano rimborsi delle spese universitarie, da soggetti che esercitano attività di pompe funebri e da enti previdenziali.

    La maturazione degli scatti si interrompe al decimo scatto 30 anni di anzianità aziendale.

    Il CCNL prevede che la retribuzione mensile venga corrisposta entro i primi 10 giorni del mese successivo a quello a cui si riferisce la busta paga. Questo numero quindi varia di mese in mese a seconda delle eventuali assenze, ad esempio per malattia o infortunio, o delle prestazioni svolte in straordinario lavoratori a tempo pieno o in supplementare lavoratori con contratto a tempo parziale, part-time.

    Di regola, qualora non vi siano state assenze, i giorni lavorati per i dipendenti a tempo pieno full-time sono 26 o 27 per chi lavora su sei giorni alla settimana e 22 o 23 per chi lavora su cinque giorni la settimana.

    Ad esempio, un lavoratore a tempo pieno si è assentato un giorno del mese per malattia. Il "Rateo Ferie", il "Rateo 13a" e il "Rateo TFR", vengono indicati quando le parti si sono accordate per il pagamento di tali elementi in paga oraria. Cedolino con paga ad ore utilizzata per i non conviventi b.

    Il rapporto ad ore é possibile solamente per i collaboratori non conviventi. La paga viene riportata indipendentemente dal numero di giorni od ore lavorate.

    Righe successive: Nel caso di semplice assenza A o AD in base ai casi , tali ore verranno solamente detratte, mentre per gli altri casi sopra descritti, viene riportata apposita voce di pagamento di modo che il lavoratore abbia la certezza che la festività, la malattia, le ferie, ecc, siano state effettivamente pagate, cosa che non sarebbe altrimenti possibile capire se venisse tutto riportato sotto la voce "Ore ordinarie".

    Nell'esempio riportato nell'immagine b. Queste 10 ore vengono tolte dal mensile ma solamente quelle di ferie e festività vengono poi corrisposte con apposita voce.

    A seguire, nel cedolino possono essere presenti tutta una serie di codici automatici, come l'"Indennità sostitutiva di vitto e alloggio" visualizzata nell'esempio del cedolino b. I "Contr. La "Cas.

    Per i datori che applicano il Ccnl Ebilcoba, meno diffuso, sarà indicato "Cassa Ebilcoba". Nel campo "H.

    Lavorate" viene indicato il numero di ore effettivamente lavorate nel mese, le ore retribuite potrebbero essere di più in quanto questo campo non contiene ad esempio le ore di ferie, le festività, ecc Contributi" indica invece il numero di ore retribuite su cui vengono calcolati i contributi Inps e Cassa Colf.

    Le due voci spesso non coincidono perché i contributi non si pagano sulle sole ore lavorate ma anche su ferie, festività, ecc Il numero delle ore lavorate e di quelle contributive non coincide inoltre perché l'Inps richiede il pagamento dei contributi solo sulle ore retribuite delle settimane intere del mese, settimane che a tal fine, iniziano la domenica e terminano al sabato.

    Ogni mese l'importo derivante dalla differenza tra il lordo e i contributi, viene arrotondato per eccesso. Tale arrotondamento viene indicato alla voce "Arrotondamento Attuale" e poi recuperato e quindi decurtato, il mese successivo, indicato con la voce "Arrotondamento precedente".

    Ogni mese quindi dopo aver detratto i contributi dall'importo lordo, si detrae anche l'arrotondamento in eccesso fatto il mese precedente e l'importo risultante viene arrotondato per eccesso.


    Ultimi articoli